Come funziona un gruppo elettrogeno

Un gruppo elettrogeno è un macchinario in grado di produrre corrente elettrica per illuminare durante blackout, interruzioni di corrente o per portare l’elettricità in luoghi che non ne sono raggiunti.

In base alle dimensioni e alla potenza del macchinario, può essere indicato per usi privati o aziendali.

Come funziona un gruppo elettrogeno

Il funzionamento del generatore di corrente è sostanzialmente questo: il gruppo elettrogeno trasforma il combustibile in energia elettrica.

Ci sono generatori a benzina, a diesel o a gas. Il combustibile accende il motore dell’apparecchio. Un alternatore, poi, trasforma in energia elettrica l’energia prodotta dal motore.

Da non confondere con i gruppi di continuità

Non è un gruppo di continuità UPS ed ha una funzione diversa. Il gruppo di continuità è un dispositivo che risponde molto rapidamente a blackout istantanei, fornendo energia elettrica subito. Tuttavia ha poca resistenza. Per questo molte aziende abbinano i due dispositivi: l’UPS si attiva in caso di emergenza e il gruppo elettrogeno continua poi a erogare corrente elettrica, permettendo di continuare a lavorare a pieno regime.

Quale gruppo elettrogeno scegliere per usi aziendali

Generalmente le aziende hanno bisogno di gruppi elettrogeni di grandi dimensioni, che possano portare corrente elettrica a stand, capannoni, aree non raggiunte, o che possano essere messi in funzione in caso di interruzione della corrente.

Da Lift Level a Pescara puoi noleggiare un gruppo elettrogeno silenzioso e affidabile, da 32Lw/40 Kva, con un serbatoio con 110 litri di capacità e funzionamento a diesel.

Noleggiarlo è semplice, grazie alla procedura di prenotazione online. 

Visitando la pagina dedicata all’offerta di questo grande generatore di corrente, vedi immediatamente la disponibilità e i costi dei pacchetti di noleggio. I costi variano in base alla durata del noleggio, con tariffe sempre più vantaggiose.

Per sapere di più, visita la pagina dedicata e scopri l’offerta.